Se Cappuccetto Rosso diventa Nero

Avevo voglia di favole questa settimana, ma soprattutto, in più di un’occasione, anche con Carla, avevo parlato di una casa editrice che si occupa di favole per bambini e che io adoro.

La casa editrice si chiama Orecchio Acerbo e di libri, negli anni, ne ho letti diversi.

Questa settimana ho ripescato Aprile quella porta! di Jacques Benoit che Orecchio Acerbo ha pubblicato nel 2009. Qualche anno fa insomma. Ma le favole non scadono mai, no?

In questo libro, con illustrazione bellissime, si racconta la storia di Cappuccetto Rosso, in un modo che non avete mai letto, perchè l’autore mette insieme le favole più famose al mondo e le stravolge.

Tanto per cominciare Cappuccetto Rosso è Cappuccetto Nero ed è sempre il ritardo. Il Lupo prova in tutti i modi ad ingannare la Nonna per farsi aprire la porta, ma lei, nonostante le allettanti proposte di leccornie che le vengono fatte, rimane nel suo letto bello caldo ad aspettare il paniere di Cappuccetto pieno di focacce.

Altro particolare, proprio la Nonnina, che è sorda come una campana, in realtà è anche un pozzo senza fondo, capace di fagocitare chili e chili di cibo. E allora il Lupo le propone pizze, panini, carrelli della spesa stracolmi di prelibatezze…ma lei niente. Allora il cattivone prova a cambiare strategia, prima si presenta con gentilezza, poi comincia ad urlare e avvolge la casa con le sue parole. E lei niente!!! E’ come se quelle grida fossero palloncini silenziosi in volo verso il cielo.

Alla fine il Lupo è costretto ad andarsene e finalmente arrivano Cappuccetto e focacce.

Le immagini sono bellissime, garantito. E il libro, come tutti quelli di Orecchio Acerbo, è bello da leggere sia che siate delle tizie con il tailleur o dei tizi con la barba, sia che siate dei bimbi. Assicurato.

(Aprite quella porta!/ Jacques Benoit/ Orecchio Acerbo/ euro 14,00 )

M

2 commenti

Archiviato in Libri Illustrati, Sul comodino

2 risposte a “Se Cappuccetto Rosso diventa Nero

  1. Anna

    sarà certamente bellissimo…. ma: il diario del gatto con gli stivali di Vecchioni??

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...