Nero a Manhattan

neroVolevo leggere un bel giallo, pieno di colpi di scena e ho appena finito di leggerlo. Tanto appena che mi sto rigirando ancora il libro tra le mani tanto mi è piaciuto.

Che libro è? Signori e signore dopo l’esperienza di Carta Bianca, ho voluto tornare al “vecchio” e conosciuto Jeffery Deaver e in libreria ho acquistato Nero a Manhattan (Bur Rizzoli) e, come si dice alla catanese, mi sono arricriata.

Innanzitutto da quando sono stata a New York mi piace leggere i libri ambientati nei posti che ho visitato, perchè almeno so di che cosa stiamo parlando, e poi Deaver, in questo libro che ha scritto un bel pò di anni fa (correva l’anno 1988) è grandioso.

La storia è questa…

Tutto comincia da un omicidio, un massacro, per levare di mezzo un uomo misterioso. Dietro ci sono dei sicari che fanno questo come lavoro e che non lasciano niente al caso, organizzano tutto alla perfezione.

Ma sulla strada di Haarte e Zane, questi i nomi dei killer, si mette una ventenne, Rune, che nella vita affitta videocassette in un negozio in centro a Manhattan. La seconda vittima infatti si chiama Robert Kelly e nel negozio di Rune ci aveva passato diverso tempo, affittando sempre lo stesso film, Nero a Manhattan per l’appunto, e diventando anche amico della giovane. Quel film Kelly, in un mese, lo aveva guardato ben 18 volte e lo stava guardando anche quando i sicari lo hanno ucciso.

Nell’appartamento dell’uomo arriva la polizia, ma arriva anche Runo che porta avanti una doppia indagine. Da un lato vuole scoprire chi ha ucciso quell’uomo tanto simpatico, dall’altra vuole trovare una valigia misteriosa che potrebbe contenere un tesoro.

Si susseguono un colpo di scena dopo l’altro e Rune, un pò eccentrica a dire la verità, riuscirà a portare i poliziotti fino alla verità.

Potrebbe essere un bel regalo di Natale, l’edizione Bur Rizzoli ha un costo contenuto.

(Nero a Manhattan/ Jeffery Deaver/ Bur Rizzoli/ pp 306/ euro 9.90 )

M

1 Commento

Archiviato in Giallo, Thriller

Una risposta a “Nero a Manhattan

  1. anche io volevo tornare a un thriller, che ne pensi di Micheal Connelly?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...