Guida galattica per gli autostoppisti

guida galatticaE’ il mio libro da record dell’anno. Un record negativo, sappiatelo, o #sapevatelo, come scrivono gli amici twittomani.

I record sono due:
1) Per finirlo ci ho messo tipo due mesi e il libro, nella versione ebook, non ha più di 330 pagine (poche dunque);
2) E’ stato il libro che mi ha provocato più ferite🙂 Vengo e mi spiego: se la storia che state leggendo non vi appassiona e leggete sempre di notte e state leggendo su un iPad e se dopo avere letto tre pagine, e dico tre, sistematicamente vi addormentate e se quell’iPad vi casca sulla faccia (fatte salve le volte in cui l’iPad è precipitato direttamente sul pavimento), il vostro naso non potrà che uscirne male.

Guida galattica per gli autostoppisti, scritto da Douglas Adams, è un romanzo che ha la mia stessa età. Andate su wikipedia per scoprire di che numero si tratta, perché io non ve lo dico🙂

Arthur Dent, Ford Prefect, Zaphod Beeblebrox, Trillian e un robot di nome Marvin, sono i protagonisti di questa, a dir poco stramba, “guida” per raccapezzarsi sulle regole dell’Universo.

Tutto ha inizio sulla Terra, davanti la casa di Arthur dove gli autisti di un gruppo di ruspe gialle hanno il compito di radere al suolo l’edificio per lasciare spazio alla costruzione di una superstrada. In realtà il progetto che riguarda l’intero pianeta Terra è ben diverso, perché una flotta di astronavi ha il compito di distruggerlo.

Solo Arthur si salva, grazie all’amico Ford, che è in realtà un alieno che per anni è rimasto bloccato sulla Terra e che finalmente ha l’opportunità di tornare a casa. Per Arthur invece si tratterà di un’avventura nella quale qualsiasi cosa è impossibile da prevedere. Solo la Guida Galattica per Autostoppisti gli darà qualche consiglio. E’ sul pianeta Magrathea che il gruppo, così assortito, riesce a capire i misteri dell’Universo.

Del libro c’è anche la versione cinematografica. Sia la versione di carta che quella di celluloide de Guida galattica per gli autostoppisti, hanno avuto successo in tutto il mondo. Da quello che ho capito cercando un po’ di video, il film è molto molto divertente. E voi? Lo avete letto? Me ne date una versione diversa?

(Guida galattica per gli autostoppisti/ Douglas Adams/ Mondadori/ pp 224/ € 9,40)

M

5 commenti

Archiviato in Fantascienza

5 risposte a “Guida galattica per gli autostoppisti

  1. Questo libro tanto osannato non sono mai riuscito a leggerlo oltre le prime pagine… non so, a me piace la fantascienza, ma non ho trovato la molla per proseguire la lettura, forse ho sbalgiato ?

    • Allora…io ho trovato esattamente la tua stessa difficoltà, ma sono voluta arrivare lo stesso fino alla fine. I miei amici amanti della fantascienza mi stanno già insultando🙂 ma io rimango della mia opinione, noioso. C’è fantascienza che mi è piaciuta un sacco…non era questa.
      m

  2. tiziana

    sei proprio divertente…è un piacere scrivere le tue recensioni…..volevo venire alla presentazione del libro di Elvira Seminara ma purtroppo non ho potuto….avrei voluto conoscervi……..

  3. tiziana

    volevo dire leggere…un qui pro quo…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...