Brigdet Jones – Un amore di ragazzo

bridget jonesDiscussione in ufficio tra me e C:
M: Ho comprato l’ultimo libro di Bridget Jones e ho scoperto che ha 51 anni, hanno fatto un trucco con il tempo.
C: E’ chiaro, al massimo quanti anni dovrebbe avere Bridget? Quaranta?
M: Quaranta, non di più. Del resto io il libro l’ho letto dieci anni fa.
C: Mmmm anch’io.
M: Controlliamo su Wikipedia?

Queste sono le cose che ti cambiano la giornata. Perché quando siamo andate su Wikipedia abbiamo scoperto che il libro risale al 1995 e non al 2003, come invece ci sarebbe piaciuto e gli anni che sono passati non sono dieci, ma diciotto OMG.

Una botta dura da digerire, che però ci ha fatto ridere un sacco della nostra situazione di over trentenni che continuano a vivere la sindrome di Peter Pan.

Parliamo del libro…finalmente potrebbe dire qualcuno.

Bridget Jones, Un amore di ragazzo, di Helen Fielding (Rizzoli) è il terzo libro che racconta le avventure dell’eroina inglese più impacciata del mondo, ma non per questo meno simpatica. I primi erano stati Il diario di Bridget Jones, seguito da Che Pasticcio Bridget Jones. In questo libro Bridget ha aggiunto un bel po’ di anni a quelli che aveva quando si è presentata per la prima volta al mondo. Ma c’è qualche differenza. Innanzitutto ha due figli piccoli, Billy e Mabel, è vedova di Mark Darcy, sta cercando di interfacciarsi con le nuove tecnologie (Twitter e i siti di appuntamenti nella fattispecie) e affoga le sue paure nell’alcool e nel cibo insieme agli amici Tom, Jude, Talitha e, naturalmente, Daniel. La new entry è un toy boy conosciuto proprio su Twitter, Roxster.

In pratica quella che ci presenta la Fielding è la stessa Bridget di qualche anno fa che si ritrova in un corpo da cinquantenne e che deve affrontare i “problemi” della modernità. Bridget non ha più 35 anni dunque, ma in realtà è come se si fosse fermata a quell’età e, tra una tragedia e un’altra, è di nuovo single, vedova per essere più precisi e, per stessa definizione dei suoi amici “vergine di ritorno”, da quando quattro anni prima Mark Darcy è morto.

bridget2Ok, io sono contenta che Bridget Jones sia tornata, ma perché doveva morire Mark? Perché sono sparite le sigarette e al suo posto Bridget si droga con le Nicorette. Questo libro è carino, simpatico, come erano carini e simpatici i libri precedenti, ma è un libro tristissimo e la cosa è impossibile da non considerare.

Nota dell’autrice del post 🙂 Il titolo originale è Mad about you…grrrrrrrrr agli editor .

(Bridget Jones, Un amore di Ragazzo/Helen Fielding/Rizzoli/ pp.470/ € 19,00)

M

3 commenti

Archiviato in Chick lit, Romanzo

3 risposte a “Brigdet Jones – Un amore di ragazzo

  1. anche io sono rimasta un pò delusa per la morte di Mark e per Daniel che mi è sembrato abbastanza rinc…………. , e la fine è prevedibile,e questa è l’opinione di una che i cinquanta li ha già superati !!!!!!!!!!!!!

  2. Pingback: A San Valentino regala un libro d’amore :) | Matte da leggere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...