Mare

marecop01Ci siamo, è arrivato il giorno!!

Per chi ci legge fin dalla mattina, la frase di cui sopra è per ricordarvi che l’appuntamento di oggi è con la presentazione di Mare, l’ultimo libro illustrato da Lucia Scuderi e raccontato dalle parole di Chiara Carminati (Rizzoli).

Per chi ci legge invece nel tardo pomeriggio, vi siete persi l’ora X, le 18 al Coro di Notte del Monastero dei Benedettini, grazie alla collaborazione nata tra noi Matte da Leggere e i fantasticissimi amici di Officine Culturali

Dell’appuntamento in realtà vi abbiamo già parlato nel nostro ultimo post e quindi oggi è arrivato il momento di parlarvi del libro.

Ci è piaciuto ritrovarci tra le mani questo libro e ci è piaciuto immaginarci bimbe, sedute su un qualche tappeto colorato, con le gambe incrociate e con questo libro più grande di molti bambini, nel quale ci si può letteralmente tuffare alla scoperta di creature che vivono sott’acqua, di colori che non esistono alla luce del sole e del blu che solo il nostro mare può regalarci e che i colori scelti da Lucia Scuderi hanno descritto alla perfezione.

Mare è infatti un albo illustrato, un grande albo illustrato, dove accanto a parole di Jules Verne, Kipling, Witman, Garcia Lorca, si aggiungono quelle di Chiara Carminati, in un balletto, ritmato con le immagini ipnotizzanti di Lucia Scuderi.

Non vi sembra si tratti di un bel regalo di Natale?

(Mare/Chiara Carminati & Lucia Scuderi/ € 24,00/ Rizzoli)

C&M

2 commenti

Archiviato in Libri Illustrati, Ragazzi

2 risposte a “Mare

  1. «Mare» è un libro batimetrico. Le diverse quote sottomarine del volume rappresentano ecosistemi cognitivi differenziati, diversi livelli di narrazione, comunicazione e comprensione.
    Da 0, in superficie, a -18 metri c’è l’arte figurativa, che Lucia Scuderi usa come linguaggio. Immediato, emozionale, emozionante. Colorato e “parlante”.
    Da -18 a -30 metri c’è la scienza, che Chiara Carminati usa come sfondo per raccontare scoperte e curiosità, saziando anche gli stomaci più esigenti.
    Dai -30 metri in giù c’è la poesia, che artisti della parola hanno dipinto con la penna e con la rima, e che le “nostre” hanno nascosto ora sotto una pinna, ora dietro un corallo, ora dentro una grotta.
    «Mare» è un’opera d’arte dedita all’educazione ambientale, ma se dai un colpo di pinne in più e vai un po’ più a fondo, è un libro di poetica illustrata. E’ un libro per ragazzi cola-pesce, sempre a mollo finché non gli spuntano le squame; è un libro per adulti, che non vogliono proprio diventare grandi e hanno il coraggio di farsi sorprendere intenti davanti ad un libro illustrato.
    «Mare» è un libro da leggere tutto d’un fiato: immersi in apnea nello sterminato Blu, con gli occhi spalancati dietro la maschera a scoprire nuovi animali, nuovi paesaggi, nuove parole e nuove amicizie.

  2. Pingback: A scuola di leggende siciliane con “Scilla e Cariddi” | Matte da leggere

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...