Shadowhunters – Città di ossa

COP_Shadowhunters._Citt_di_ossa_GDIDatemi un appuntamento in un Centro Commerciale e io potrò dare il peggio di me.

E’ capitato qualche settimana fa. Mi sono ritrovata in uno di questi non luoghi assurdi (nel quale, ironia della sorte, sono andata a finire anche ieri…domenica, ma per motivi sicuramente più piacevoli) nel momento di maggiore capienza…della serie che non riuscivo a sentire neanche i miei pensieri, tale era il bordello e, a destra e a sinistra, mi sorpassavano orde di ragazzine e ragazzini che si puntavano da un corridoio all’altro, lanciandosi messaggi che solo loro potevano capire. Tutto questo deve avermi condizionato.

Il mio appuntamento era in ritardo e in qualche modo dovevo passare quella mezzora che non volevo certamente regalare al “nulla”. Allora sono entrata in libreria. Una libreria di quelle dove, in condizioni normali non entrerei neanche pagata, una di quelle librerie dove i libri sono disordinati in maniera assolutamente non pensata. Sono entrata, ho cominciato a guardare gli scaffali, mi sono confusa, ho visto altre orde di adolescenti che probabilmente guardavano i miei capelli bianchi, e alla fine sono andata nella zona fantasy e ho arraffato il primo libro che mi è capitato a tiro, complice anche il fatto che il film lo avevo visto da poco. 

Ho comprato una Coca Cola, mi sono trovata un angolo più tranquillo degli altri, ho tirato fuori dalla borsa le cuffie e ho messo la musica a palla, cominciando a leggere tracannando bollicine alcool free, mentre il “circo” continuava a muoversi attorno a me.

Nella mia piccola isola ho cominciato a leggere Shadowhunters – Città di Ossa. Si tratta del primo capitolo della saga di Cassandra Clare (Mondadori). Una saga che sembra non finire mai (non sono nemmeno riuscita a capire bene da quanti libri è composta realmente) e che per me comunque è finita proprio dove è iniziata.

La mia vena fantasy c’è rimasta male, tanto che non sapremo mai come la storia andrà a finire, visto che non comprerò i libri successivi. Perché libri per ragazzi mi capita di leggerne parecchi, e lo sapete, ma stavolta questo non mi ha soddisfatto. Però mi sono arrabbiata molto di più del fatto che nella sua versione su pellicola hanno combinato un casino, stravolgendo il finale e praticamente riscrivendo tutta una parte del libro. Queste cose mi sembrano assurde, ancora di più se l’autore è complice.

Comunque. Per chi non sapesse di che cosa stiamo parlando la storia in questione racconta la vita di Clary, una sedicenne che vive una normalissima esistenza a New York, fino a quando una sera, mentre è in un club della città insieme al suo amico Simon vede qualcosa che nessun altro riesce a vedere. E’ il suo primo incontro con gli shadowhunters, cacciatori di demoni. Da qui in avanti la sua vita tranquilla e quella della madre, Jocelyn, vengono stravolte completamente. Cominciano gli incontri con i cacciatori, Jace, Isabelle e Alec e la vita di Clary si popola di vampiri, lupi mannari, demoni alquanto bizzarri oltre che terrificanti. Tutti sono a caccia della Coppa Mortale che potrebbe rivoltare le sorti del mondo e Clary è la chiave di parte del grande mistero che la riguarda.

Come potremmo riassumere meglio questa storia? Allora: c’è una ragazzina normale che, ad un certo punto, incontra un gruppo di emo che, per fare uscire i loro superpoteri e combattere il brutto che c’è nel mondo, si ricoprono di tatuaggi semipermanenti che poi però lasciano un bel po’ di cicatrici sul corpo. Forse esagero, ma è stata la mia impressione e nessuno me ne voglia. Però ci sono fantasy per ragazzi decisamente più accattivanti, per vecchiardi della mia età🙂

(Shadowhinters – Città di Ossa / Cassandra Clare/ Mondadori/ pp 532/ euro 10,50 )

M

 

 

5 commenti

Archiviato in Fantasy, Ragazzi

5 risposte a “Shadowhunters – Città di ossa

  1. Da neo appassionata di questa nuova saga mi spiace leggere le tue parole e, avrei detto il contrario: questa volta la trasposizione cinematografica lascia mediamente e desiderare e invece il libro è mooolto più vivo e dinamico, quindi puoi immaginare la mia sorpresa e incredulità per il tuo tassativo no.
    Potrei fare una lista dei miei dissensi ma terrò la mia delusione per me🙂

    • Ciao Sonia, intanto fa sempre piacere leggere un altro parere, quindi se vuoi esterna pure la lista dei dissensi🙂.
      Concordo pienamente che con la trasposizione cinematografica hanno toppato e l’ho scritto.
      Credo che il fatto che un libro ci piaccia oppure no, dipende anche dai nostri umori del momento e, in questo momento, i miei umori non sono dei migliori.
      In ogni caso, sul fatto di non leggere il resto, ci sto ripensando. Forse farò un nuovo tentativo con il prossimo capitolo.

      • Ah perfetto parto col botto ^^
        Il primo dissenso (forse più quesito) è perchè non ti sia piaciuto il libro, visto che appunto era decisamente più dinamico rispetto al film.
        Il secondo dissenso è la tua considerazione sulla normalissima sedicenne. Clary non era affatto normale, i suoi turbamenti adolescenziali erano qualcosa di più di quelli ‘normali’ (anche se quando li vivi sono tragedia)🙂
        Non riesco a dissentire sul termine che hai usato però: emo
        AHHAHAHHAHHAH
        Per terminare come ho scritto da me, il punto di forza del romanzo, almeno del primo, è proprio questa faccenda dell’invisibile, che per me non è solo ‘Fantasy’. Tutte le leggende nascono da qualche parte, ed io sono consapevole del fatto che la globalizzazione umana abbia fatto sì che abbiamo escluso il mondo magico che non vediamo…
        Cito anche Le cronache Spiderwick, che io credo maledettamente vero!

        qui il mio commento ^^ http://solo1altrariga.wordpress.com/2014/03/18/io-credo-nelle-fate-credo-nel-mondo-che-non-si-vede/

        Concordo sul libro giusto al momento giusto🙂

      • Rispondo subito dicendoti che, proprio come ho scritto, nel film hanno fatto un casino pazzesco. Anche se per esigenze di copione non si può stravolgere in questo modo una storia, troppa troppa delusione.

        Sai che ho appena fatto? Ho segnato Le cronache Spiderwick tra i prossimi libri da leggere🙂

      • ehehehe
        Un bacione, al prossimo post :))

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...