Archivi categoria: Romanzo Storico

La bottega dei libri proibiti

UnknownCI SIAMO TRASFERITE A QUESTO NUOVO INDIRIZZO: WWW.MATTEDALEGGERE.IT Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Libri al quadrato, Romanzo, Romanzo Storico, Sul comodino, Thriller

Q

paperbackq_big

CI SIAMO TRASFERITE A QUESTO NUOVO INDIRIZZO: WWW.MATTEDALEGGERE.IT

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Romanzo Storico

Storia di una ladra di libri

url

CI SIAMO TRASFERITE A QUESTO NUOVO INDIRIZZO: WWW.MATTEDALEGGERE.IT

Continua a leggere

11 commenti

Archiviato in Libri al quadrato, Romanzo Storico

Premio Andersen miglior scrittore: Fabrizio Silei

Logo AndersenCI SIAMO TRASFERITE A QUESTO NUOVO INDIRIZZO: WWW.MATTEDALEGGERE.IT

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Ragazzi, Riflessioni, Romanzo, Romanzo Storico

Via col vento

Tabet Via col ventoC’è una storia più di tutte che in qualche modo è stata ricorrente nelle mia adolescenza ed è quella di Rossella O’Hara e della sua Tara. Ovviamente ho visto prima il film e poi ho letto i libri, perché dovevo in qualche modo capire cosa sarebbe successo dopo quel “Domani è un altro giorno”.

Il mondo si fermava dentro casa quando la programmazione della tv diceva che Rhett e Rossella sarebbero apparsi, avevo comprato la videocassetta e non facevo che inserirla nel VHS per vedere e rivedere quella storia che mi faceva impazzire, amavo Rhett, mi sentivo un po’ Rossella, non potevo neanche vedere Ashley per quanto era inutile e Melania era così buona che non poteva che farmi antipatia. Poi da piccola lettrice ho chiesto di potere avere accesso alla libreria che mia madre aveva messo su con sua sorella nella casa dei miei nonni, piena di libri che a me sembravano centenari, ma belli belli belli.

Tra questi c’era anche Via col vento, in una versione che vi sfido a trovare e che profumava di carta che aveva riposato un bel po’ di anni in una libreria. Un odore buonissimo che ancora mi ricordo al solo pensiero. Fatto sta che cominciai a leggere. Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Classici, Romanzo, Romanzo Storico

Il diario proibito di Maria Antonietta

978-88-541-3340-2Vi piace la storia? Ma soprattutto, vi piace leggere libri che parlano di storia? A me si, di tanto in tanto, dunque messa da parte la mia attuale vena “giovine” mi sono buttata su qualcosa che ha a che fare proprio con la storia.

Diciamo che è stato quasi d’obbligo. Archiviato Il figlio del Cimitero infatti mi sono ritrovata senza libri da leggere (urge dunque un passaggio in libreria, e so già che cosa comprerò) così, come presa da una qualunque crisi d’astinenza, sono andata a cercare in ognuna delle borse nelle quali avrei potuto dimenticare un libro: mare, palestra, borse da viaggio e cose così.

La mia ricerca ha avuto buon fine, perché di libri ne ho trovati tre e uno di questi era proprio quello di cui vi parlo oggi Il diario proibito di Maria Antonietta (titolo originale Becoming Marie Antoinette), di Juliet Grey, Newton Compton. Devo averlo comprato in qualche aeroporto, presa dalla disperazione di non avere niente da leggere, ma non mi ricordo proprio da dove venga. Lo avevo anche iniziato perché dentro ci ho trovato un fogliettino che mi raccontava di essere arrivata a pagina 34, ma poi devo averlo preso e dimenticato nella stessa borsa con la quale avevo viaggiato. Sono simpatica a volte. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Romanzo Storico, Storie vere

I sotterranei della cattedrale

I sotterranei della cattedraleViaggiare, per me, è sempre stata l’occasione perfetta per dedicarmi alla lettura. In macchina, in treno, in aereo… qualunque sia il mezzo di trasporto sul quale mi trovi (ovviamente, manco a dirlo, a patto che non sia io a pilotarlo) adoro immergermi nella lettura. Quando ero più piccola, sul sedile posteriore della Lancia beta azzurro cielo di mio papà divoravo libri su libri, mentre raggiungevamo la nostra meta. Con somma preoccupazione di mia madre che mi diceva che a leggere in continuazione, non avrei visto nulla dei posti che stavamo attraversando e che avrei potuto sentirmi male leggendo mentre mio papà macinava chilometri in auto… Ma tant’è che io non scollavo gli occhi dai libri, un po’ perché visitavo comunque destinazioni meravigliose con la mente, un po’ perché – per fortuna – all’epoca non soffrivo di mal d’auto.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Romanzo, Romanzo Storico