Archivi categoria: Uncategorized

Una nomination, una… due e anche tre (!) liste

1606910_10201576336270811_251328544_n CI SIAMO TRASFERITE A QUESTO NUOVO INDIRIZZO: WWW.MATTEDALEGGERE.IT Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Letture estive

mattedaspiaggia-02CI SIAMO TRASFERITE A QUESTO NUOVO INDIRIZZO: WWW.MATTEDALEGGERE.IT

Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in Riflessioni, Uncategorized

La miscela segreta di casa Olivares

La miscela segreta di casa OlivaresCI SIAMO TRASFERITE A QUESTO NUOVO INDIRIZZO: WWW.MATTEDALEGGERE.IT

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in presentazioni, Romanzo, Uncategorized

Stardust

Stardustabsolutestardustfb3Provate a indovinare chi mi ha fatto conoscere questo romanzo?

Ok, non era difficile… Il mio amico Edy, altrimenti noto come spacciatore di favole e fumetti. Ma Edy ha fatto più  che farmi conoscere un semplice romanzo (che in realtà io avevo già comprato in edizione economica insieme alla mia mamma, nella libreria che poi sarebbe diventata la mia, proprio perché Edy mi aveva fatto apprezzare l’autore attraverso Sandman). Edy ha scelto per me, come regalo di compleanno, una fantastica edizione illustrata da Charles Vess.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Fantasy, Libri Illustrati, Uncategorized

Lo spacciatore di fumetti

lo-spacciatore-di-fumettiVisto che le Matte, in questo periodo sono abbastanza “fumettose”, questo romanzo mi sembra perfetto. Un romanzo, questa volta, ma che ci permette in qualche modo di restare in tema.

Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in Uncategorized

Afghan West: volete sapere cos’è successo venerdì?

foto samanthaEd eccoci giunte al momento del resoconto sull’incontro di venerdì scorso al Monastore di Officine culturali, con Samantha Viva. Sapevamo che l’argomento al centro dell’appuntamento si sarebbe potuto prestare ad un interessante e dinamico dibattito e così è stato, grazie anche alla partecipazione di una rappresentanza della comunità afghana a Catania che ha portato il racconto della propria esperienza.

Samantha, collega e amica delle Matte, ha cominciato a raccontare la propria esperienza partendo dal Master che l’ha iniziata alla vita da inviata in area di crisi: «Durante il corso – ha spiegato – ci hanno insegnato di tutto, compreso come avremmo dovuto comportarci se fossimo stati presi prigionieri. E’ stato lì che molti colleghi hanno capito che questo genere di vita non faceva per loro». Il master, organizzato dalla Fondazione “Maria Grazia Cutuli” Onlus, ma realizzato in collaborazione con molti altri enti fra cui anche l’Università Tor Vergata di Roma, i Ministeri della Difesa e degli Esteri, la Protezione civile, la Croce Rossa italiana. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in eventi, Uncategorized

La casa stregata

la casa stregataTornando da Milano, mi sono dedicata alla lettura di “La casa stregata” di Howard Phillip Lovecraft. Un racconto lungo (o un romanzo breve) che l’autore di statunitense ambienta nella sua cittadina natale: Providence. Lovecraft è considerato insieme ad Edgar Allan Poe uno fra i maestri del genere horror. E devo dire a buona ragione, visto che – a seguito della lettura precoce dei suoi racconti dell’orrore – da ragazzina, ho perso diverse notti di sonno. E il racconto in questione – che gli fu ispirato da una casa realmente esistente, «maledetta o nutrita di cadaveri», nella quale da bambino, insieme a i suoi coetanei spesso si trovava a giocare per vincere le proprie paure o dimostrare agli altri di non averne affatto – lo porta ai confini della fantascienza, alle sue origini.

La fine del racconto viene anticipata da Lovecraft stesso nelle prime pagine del racconto. Ma io non voglio fare lo stesso. E della trama, anzi, non voglio raccontate proprio nulla (anche perché in poco più di mezz’ora potreste regalarvi una lettura piacevolmente inquietante), sia perché la trama dovrebbe – credo – essere nota a tutti, sia perché un horror (come un giallo) è meglio non raccontarlo. Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in Classici, Horror, racconti, Uncategorized